Salsiccia rossa di Castelpoto

Salsiccia rossa di Castelpoto

Vicino alla valle Caudina, a fianco del monte Matese si trova Castelpoto, un piccolo paese ricco di tradizioni. La salsiccia rossa è una di queste. La lavorazione alquanto complessa parte dalla selezione di carni suine scelte, dopo la cui lavorazione segue il riposo ed infine l’insaccatura in budello naturale. La salsiccia viene poi stagionata fino a 50 giorni. Caratteristico del Sannio è l’allevamento dei suini in modo tradizionale. Le razze locali, originariamente nere, si sono incrociate con razze bianche dando origine ai maiali dal vello pezzato da cui si produce la salsiccia rossa di Castelpoto, presidio slow food.

×